Misure sanitarie specifiche

Per l’ingresso in Corsica e in Francia

Tutti i passeggeri che abbiano compiuto 12 anni (fatta eccezione per gli autotrasportatori) che si rechino in Corsica partendo da Piombino, Livorno, Savona, Portoferraio, Nizza e Tolone , devono presentare all’atto dell’imbarco uno de seguenti documenti :

Un certificato che attesti la vaccinazione completa effettuata da più di 28 giorni per i vaccini Janssen/ Johnson & Johnson o da più di 7 giorni per gli altri vaccini ( Pfizer, Moderna, Astra Zeneca).

Oppure : per le persone non vaccinate, il risultato di un test PCR o antigenico negativo ( effettuato nelle ultime 24 ore prima dell’imbarco).

Oppure : per le persone che hanno già contratto il COVID-19 un certificato di immunità che consiste nel risultato positivo di un test RT-PCR o antigenico effettuato più di 11 giorni prima e meno di 6 mesi prima dell’imbarco. Nei casi in cui la persona guarita da Covid-19 avesse fatto un solo vaccino, poiché questo non risulta dal Green Pass, farà fede il solo certificato di immunità.

Inoltre i passeggeri devono imperativamente presentare:
un’autodichiarazione di assenza di sintomi, di stato vaccinale completato, di effettuazione di un test o di gurigione dal COVID-19

> Scaricare l’autocertificazione per i passeggeri con età superiore a 12 anni per l’ingresso in Corsica

In caso di mancata presentazione di uno di questi documenti, l’imbarco sarà rifiutato.

Per l’ingresso e l'uscita dalla Sardegna

Vi informiamo che fino al 31/08/2021, per l'imbarco sarà sufficiente presentarsi con il biglietto e il documento d'identità. Non è necessario sottoporsi al tampone o aver effettuato il vaccino.
Dal 01/09/2021, tutti i passeggeri che abbiano compiuto 12 anni dovranno presentare all’imbarco il Green Pass.
La Certificazione deve attestare

di aver completato il ciclo vaccinale, oppure di aver ricevuto la prima dose di vaccino (per i vaccini a doppia dose), da almeno 15 giorni (valida fino alla data prevista per la seconda dose)
oppure di essere risultati negativi ad un tampone molecolare o antigenico nelle 48 ore precedenti l’imbarco
oppure di essere guariti dall’infezione SARS-COV-2 nei sei mesi precedenti.
Nel caso della guarigione, il Green Pass ha una validità di 180 giorni dalla data del primo tampone negativo.
Si ricorda che un certificato che attesti la somministrazione della prima dose di vaccino a due dosi (seconda dose in attesa di somministrazione) non è invece sufficiente ai fini dell’ingresso in Italia dall’estero.

Per l’Isola d'Elba

Per l’imbarco è sufficiente presentarsi con il biglietto e il documento d'identità. Non è necessario sottoporsi al tampone o aver effettuato il vaccino.

Per l’ingresso in Italia dall’estero

In forza dell'ordinanza allegata, del 18/06/2021 del Ministro della Salute, dal 21/06/2021, si può entrare in Italia dimostrando di aver completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni oppure di essere guariti dal Covid-19, con contestuale cessazione dell'isolamento.
Se non si è in una di queste condizioni, rimane l'obbligo di esibire l’esito negativo di un molecolare o antigenico da effettuarsi nelle 48 ore che precedono l'arrivo in Italia. I bambini sotto i 6 anni di età sono esentati dall'obbligo di tampone.

Tutte le persone che entrano in Italia dall'estero devono segnalare il proprio ingresso alle competenti Autorità italiane tramite registrazione sulla piattaforma online European Passenger locator Form: la ricevuta della registrazione deve essere mostrata, al vettore all’atto dell’imbarco, in formato digitale (sullo smartphone) oppure in formato cartaceo (stampando il PDF che si riceve per email alla fine della registrazione).
La registrazione è obbligatoria per tutti gli adulti che fanno ingresso nel paese: i minori possono essere inseriti nelle dichiarazioni degli adulti con cui viaggiano (devono invece avere una registrazione, se viaggiano non accompagnati).
Solo in caso di problemi tecnici nell'utilizzo della piattaforma si potrà continuare ad utilizzare il modulo di autodichiarazione (che andrà stampato e portato con sé per tutta la durata del viaggio).
Per informazioni più dettagliate, potete consultare il sito www.esteri.it.

Per l'ingresso alle Baleari

Tutte le persone che entrano alle Baleari dall'estero devono :

Segnalare il proprio ingresso alle Autorità spagnole tramite registrazione sulla https://spthm.puertos.es/piattaforma Spain Travel Health (anche i bambini).

Esibire la ricevuta con QR code (GREEN) della suddetta registrazione al vettore all’atto dell’imbarco, in formato digitale (sullo smartphone) oppure in formato cartaceo (stampando il PDF che si riceve via email alla fine della registrazione).

Tutti i passeggeri che abbiano compiuto 12 anni devono obbligatoriamente presentare uno dei seguenti documenti :

Il certificato di avvenuta vaccinazione (per i vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca devono essere trascorsi almeno 14 giorni dalla seconda dose, per il vaccino Johnson & Johnson devono essere trascorsi 28 giorni dalla somministrazione).

Il certificato di immunità (effetuato più di 11 giorni e meno di 6 mesi))

Per le persone non vaccinate, l’esito negativo di un un test PCR effetuato nelle 72 ore o antigenico effettuato nelle 48 ore che precedono la partenza, per tutti i passeggeri di età superiore ai 12 anni.

I passeggeri con un certificato non comunitario devono presentare al personale d'imbarco i suddetti documenti in formato leggibile.
La temperatura corporea sarà rilevata a tutti i passeggeri. All’arrivo in porto, dopo lo sbarco, tutti i veicoli saranno controllati dalle autorità sanitarie. Se un passeggero non presenta il QR code (Green) o il test (PCR, antigenico) o il certificato di avvenuta vaccinazione o guarigione dall’infezione SARS-COV-2, è passibile di una multa da 3000 euro e dovrà immediatamente sottoporsi al test. Se il test dovesse risultare positivo, il passeggero sarà prontamente isolato in quarantena e sarà multato di 6000 euro.

Al ritorno dalle Baleari verso la Francia, le persone vaccinate devono presentare il certificato di avvenuta vaccinazione. Le persone non vaccinate di età superiore agli 12 anni devono presentare alla Compagnia l’esito negativo di un test PCR o antigenico effettuato nelle 24 ore che precedono la partenza.
Tutte le personne devono scaricare e compilare l'autocertificazione :
> Scaricate l’autocertificazione riguardante il test di screening per l'ingresso in Francia.



TRAVERSATA. REGOLE OBBLIGATORIE
Se siete vaccinati Se non siete vaccinati Altre formalità
Italia -> Corsica Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test negativo, PCR (-di 72 ore) o antigenico (-di 48 ore)
o certificato di guarigione
Autocertificazione
Corsica -> Italia Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test PCR o antigenico negativo
(-de 48h)
o certificato di guarigione
Registrazione sulla piattaforma
+
presentazione della ricevuta di registrazione
Livorno -> Sardegna Dal 01/09/2021, Green Pass
Sardegna -> Livorno Dal 01/09/2021, Green Pass
Tolone, Nizza -> Corsica Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test negativo, PCR o antigenico (-di 24 ore)
o certificato di guarigione
Autocertificazione
Corsica-> Tolone, Nizza Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test negativo, PCR o antigenico (-di 24 ore)
o certificato di guarigione
-
Francia -> Sardegna Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test PCR o antigenico negativo
(-de 48h)
o certificato di guarigione
Registrazione sulla piattaforma
+
presentazione della ricevuta di registrazione
Sardegna -> Francia Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test PCR o antigenico negativo
(-di 24 ore)
Autocertificazione
Francia -> Baleari Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test PCR(-di 72 ore) o
antigenico negativo (-de 48ore)
o certificato di guarigione
Registrazione sulla piattaforma
+
presentazione della ricevuta di registrazione
Baleari -> Francia Certificato di avvenuta vaccinazione
(vaccinazione completa)
Test PCR o antigenico negativo
(-de 24ore)
Autocertificazione

Come gestire le vostre prenotazioni

Il nostro Call Center potrebbe essere congestionato, a causa delle numerose chiamate.
Vi preghiamo vivamente di consultare il nostro sito, dove troverete tutte le informazioni utili al vostro viaggio.

Avete già un biglietto?

Potete, in ogni momento, controllare lo stato del vostro viaggio o modificare il vostro biglietto online.

Volete prenotare un viaggio?

Alla luce della situazione contingente, abbiamo previsto delle condizioni speciali, con la possibilità di modificare senza penali i vostri nuovi biglietti per permettevi di prenotare il vostro viaggio senza pensieri.


Poiché la nostra priorità è quella di garantire la salute e l’incolumità dei passeggeri, abbiamo messo in atto tutte le misure igienico-sanitarie per farvi viaggiare in sicurezza e serenità.
Informazioni precise
ed esaustive
1
Prima della partenza, sarà nostra cura informare i passeggeri (email, sms, sito web) circa le misure igienico-sanitarie adottate a bordo delle navi e all’imbarco.
Un viaggio sicuro
2
Dall’imbarco e per tutta la permanenza a bordo, i passeggeri hanno l’obbligo di indossare la mascherina, nei locali pubblici. Ogni passeggero dovrà esserne provvisto.
I distributori, con soluzione disinfettante per la pulizia delle mani, sono sistemati nei locali pubblici, a disposizione dei passeggeri.
I servizi igienici vengono continuamente monitorati e sanificati e i dispenser di sapone sono puntualmente riforniti.
Impianti di ventilazione/condizionamento dei locali settati per operare al 100% con aria di rinnovo, dunque prelevando tutta aria esterna. Impianti di estrazione d’aria dai locali settati per espellere direttamente all’esterno il 100% dell’aria presente. I settaggi dei suddetti impianti non prevedono alcun ricircolo dell’aria, garantendo totale rinnovo dell’aria.
Imbarco regolamentato
e distanziato
3
Che voi siate a piedi o con un veicolo, l’imbarco avviene in modo ordinato e scaglionato, per evitare gli assembramenti e per rispettare le distanze interpersonali. Anche il flusso dei passeggeri dal garage verso le porte di accesso ai ponti è regolato.
Rispetto
delle distanze
interpersonali
4
La consegna della cabina, individuale o per il nucleo familiare, avviene senza contatto tra personale e passeggeri. L’assegnazione delle poltrone nelle sale pullman è stata adattata per rispettare le regole di distanziamento sociale, con la riduzione del numero di posti.
Anche in tutti i locali pubblici, è garantita la distanza interpersonale di sicurezza tra i passeggeri.
Servizi di
ristorazione
5
Il servizio di ristorazione è attivo, nel rispetto delle regole di sicurezza.
Personale preparato
che si adopera
per la vostra sicurezza
6
A bordo delle navi e all’imbarco, il nostro personale rispetta gli standard di sicurezza, indossa la mascherina e dispone di gel idroalcolico per l’igienizzazione frequente delle mani.
Su tutte le navi della flotta è presente il medico di bordo e un “team sanitario” a terra è in contatto costante con tutte le navi della flotta.
Pulizia scrupolosa
e sanificazione accurata
ad ogni scalo
7
Per consentire la sanificazione completa delle navi, adattiamo i tempi degli scali e la programmazione delle traversate.
Le cabine vengono pulite e sanificate dopo ogni traversata, seguendo una precisa procedura e utilizzando prodotti specifici e approvati.
Tutte le superfici e gli arredi dei locali pubblici sono puliti con cura, puntualità e prodotti disinfettanti.
Sbarco sereno
e ordinato
8
Nel rispetto delle regole di distanziamento sociale, i tempi dello sbarco sono più lenti e i percorsi sono segnalati da calpestabili o da adesivi alle pareti.